Scuola e disabili, convegno del Miur sul modello inclusivo

Rassegna Stampa e News su Scuola, Università, Formazione, Reti e Nuove Tecnologie

Scuola e disabili, convegno del Miur sul modello inclusivo

Messaggiodi edscuola » 10 ottobre 2012, 7:48

Redattore Sociale del 09-10-2012

ROMA. Si è riunito ieri sera il Comitato tecnico del ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca sull’inclusione scolastica degli alunni con disabilità. Con i membri del Comitato, per lo più docenti universitari oltre che rappresentanti delle due maggiori federazioni di associazioni per i diritti dei disabili quali Fish e Fand, è stato presente tra gli altri, per parte della riunione, il sottosegretario del Miur Marco Rossi Doria. La questione principalmente affrontata – come ci riferisce il giurista e vicepresidente della Fish Salvatore Nocera - è stata l’illustrazione della direttiva che il Miur pensa di applicare ai disturbi dell’apprendimento “non riconducibili” né ai Dsa (disturbi specifici di apprendimento tra i quali, ad esempio, la dislessia) né alla sfera delle disabilità: si tratta di ragazzi ipercinetici, border line con lieve insufficienza mentale).
Come intende agire il ministero? Riferisce Nocera a seguito della riunione del Comitato: “Attraverso consulenze ai docenti, che si vedrà come attuare, e attraverso i centri territoriali di supporto, creati da alcuni anni sulle tematiche degli ausili, che potrebbero diventare centri di consulenza. Quelli di cui parliamo sono casi che riguardano in maniera particolare gli psicologi delle Asl e ausili e sussidi tecnologici”. Al Comitato è data una settimana di tempo per poter fare eventuali osservazioni sulla direttiva illustrata. “Io ho dato un’occhiata al testo e mi pare molto buono. Quello che chiederemo è una maggiore collaborazione volontaria a questi centri provinciali”.

Dalla riunione è emersa la notizia del convegno che il ministero vorrà organizzare entro fine anno sullo stato dell’arte del modello inclusivo italiano. A proposito della qualità dell’integrazione scolastica, Nocera ricorda che la Fish ha fatto da anni “proposte mai ascoltate: le linee guida del 2009 sono state volute da noi, sì, ma ora vogliamo cose più radicali. A questo scopo presenteremo una proposta di legge in Parlamento, sulla quale abbiamo chiesto e stiamo chiedendo pareri a tutte le associazioni e anche al ministero”.
Dall’incontro del Comitato arriva anche la notizia che il 3 dicembre, giornata dedicata ai diritti delle persone disabili con cerimonia al Quirinale, avrà un taglio particolare sulla questione scuola. “Idea del ministero è di raccogliere buone prassi da diversi contesti italiani e di portarle in quella circostanza”.
Alla riunione di ieri non sono mancate domande ai rappresentanti del ministero sui nuovi corsi di specializzazione per il sostegno e sui corsi di specializzazione per i docenti soprannumerari (“Noi come Fish ottenemmo tempo fa garanzie sulla loro adeguata formazione”, ricorda Nocera). (ep)
edscuola
Site Admin
 
Messaggi: 19823
Iscritto il: 3 ottobre 2007, 11:30

Torna a Educazione&Scuola© - Rassegna Stampa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron