CISAL Scuola: Adesione allo sciopero nazionale

Rassegna Stampa e News su Scuola e Sindacato

CISAL Scuola: Adesione allo sciopero nazionale

Messaggiodi edscuola » 11 ottobre 2007, 6:23

Ministero della Pubblica Istruzione
Gabinetto
Ufficio relazioni sindacali
00153 ROMA

Dipartimento della Funzione Pubblica
Presidenza del Consiglio dei Ministri
Gabinetto Corso Vittorio Emanuele,II 118
Palazzo Vidoni
00186 ROMA

Commissione di Garanzia per l’attuazione d
ella Legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali
Via Po,1ea
00198 ROMA

Oggetto: CISAL SCUOLA ADESIONE ALLO SCIOPERO NAZIONALE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA SABATO 27 OTTOBRE 2007


La scrivente Organizzazione Sindacale, comunica la propria adesione allo sciopero nazionale del personale del comparto scuola, già proclamato dalle OO.SS Confederali , nella giornata di sabato 27 ottobre 2007, per la valorizzazione del personale della scuola al fine di ottenere attraverso investimenti concreti”, commenta Raffaele Di Lecce segretario Generale della Cisal Scuola. “Al personale della scuola servono certezze, strumenti, opportunità e investimenti, senza i quali non si va da nessuna parte – prosegue Di Lecce- non è solo un problema di salari, ma rivendicazioni relative ad interventi fiscali a sostegno del lavoro dipendente ed interventi correttivi al decreto-legge sulle anticipazione dei benefici contrattuali al 2007. Purtroppo dobbiamo, ancora una volta, prendere atto che gli impegni assunti dal Governo nei confronti del personale della scuola, non vengono mantenuti e che la latitanza del Governo dimostra che la scuola stessa non viene considerata come un investimento, ma come un problema per il nostro paese. Un atteggiamento così irresponsabile, non lascia altra alternativa al sindacato se non quella di dare una risposta ferma, per rivendicare una scuola pubblica che consenta ad alunni, famiglie ed operatori di concorrere alla crescita e alla formazione dei nostri giovani, che sono la vera risorsa per il nostro paese. Le lotte e le battaglie che siamo abituati a fare – conclude il segretario nazionale - forse non basteranno da sole a cambiare mentalità ed atteggiamento nei confronti della scuola, per cui il sindacato deve assolutamente impegnarsi a costruire intorno a se un consenso sociale ampio che possa riconoscere e apprezzare il ruolo e la professionalità degli operatori della scuola”
IL SEGRETARIO GENERALE
Prof. Raffaele Di Lecce-
edscuola
Site Admin
 
Messaggi: 19823
Iscritto il: 3 ottobre 2007, 11:30

Torna a Educazione&Scuola© - Rassegna Sindacale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron