CNPI critico sul regolamento di valutazione del sistema di..

Rassegna Stampa e News su Scuola, Università, Formazione, Reti e Nuove Tecnologie

CNPI critico sul regolamento di valutazione del sistema di..

Messaggiodi edscuola » 22 novembre 2012, 9:21

da tuttoscuola.com

CNPI critico sul regolamento di valutazione del sistema di istruzione

Nella giornata di ieri il Consiglio nazionale della Pubblica Istruzione (CNPI) ha espresso il dovuto parere sullo schema di DPR relativo al “regolamento sul Sistema nazionale di valutazione in materia di istruzione e formazione”.

E non è stato nel complesso un parere favorevole.

Il provvedimento, secondo il CNPI, “appare segnato da una redazione eccessivamente generica ed affrettata che rende la bozza in esame al di sotto delle esigenze maturate sul versante di questo delicato problema”.

Il CNPI rileva quattro osservazioni critiche:

1) le scuole rischiano di essere ridotte a puro “oggetto” della valutazione e non parte attiva del processo sperimentale, in netto contrasto con il profilo giuridico delle IIS che sono riconosciute come titolari di una autonomia costituzionalmente garantita;

2) compiti e funzioni dei tre soggetti/cardine richiedono un profondo lavoro di ristrutturazione-qualificazione e investimento, senza il quale verrebbero a mancare i presupposti per l’architettura di sistema;

3) manca qualsiasi riferimento al necessario rapporto con le istituzioni del territorio; una valutazione del sistema non può prescindere da questo nesso così fondamentale per l’analisi e lo sviluppo di una scuola di qualità;

4) alcun riferimento si rileva nei confronti della Scuola dell’Infanzia che pur vanta significative riflessioni e ricerche legate alla valutazione.

Il CNPI ha considerato anche alcuni elementi postivi:

- la previsione di un procedimento di valutazione articolato in varie fasi che parte dalla scuola e ritorna alla scuola;

- l’assenza di un approccio premiale e/o sanzionatorio che per lungo tempo ha costituito un oggettivo limite del dibattito intorno alla valutazione;

- l’inclusione fra gli obiettivi del S.N.V.della formazione professionale di competenza regionale; l’importanza della formazione professionale e la sua articolazione normativa e organizzativa a livello regionale, richiede infatti una specifica azione di indirizzo istituzionale a garanzia dell’imprescindibile unitarietà dei percorsi e degli esiti formativi a livello nazionale ed europeo, così come richiesto dalle normative vigenti.

Il CNPI ha concluso il parere proponendo sette emendamenti integrativi, aggiuntivi o sostitutivi al testo dello schema di regolamento.
edscuola
Site Admin
 
Messaggi: 19822
Iscritto il: 3 ottobre 2007, 11:30

Torna a Educazione&Scuola© - Rassegna Stampa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti

cron